Takemusu Aikido San Donà  

Congratulazioni a Lorenzo Toffoletto

Con grande soddisfazione comunichiamo che al presidente della nostra asscociazione sportiva, Lorenzo Toffoletto, gli è stata conferita la nomina a Fiduciario Regionale AIKIDO e agli insegnanti tecnici Samuele Menoia, Riccardo Cuzzolin componenti dello Staff Tecnico Regionale, succedono al Maestro Giancarlo Giuriati al quale vanno i nostri sentiti ringraziamenti per l'attività svolta fino a questo momento.

Viene, inoltre, confermata la carica di componente della Commissione Nazionale settore AIKIDO al Maestro Giancarlo Giuriati.

 

Aikido e giovani: i primi 7 buoni motivi per praticarlo

1) L’Aikido è un’arte marziale giapponese di autodifesa e lavora sullo sviluppo di tutte le capacità motorie. Accresce la conoscenza del proprio corpo insegnando a muoversi nello spazio, con disinvoltura, sicurezza e coordinazione.

2) L’Aikido è per tutti! Ragazze, ragazzi, bimbe e bimbi, attraverso un peculiare lavoro enfatizzano la connessione tra mente e corpo, imparando così ad essere totalmente presenti a ciò che si sta facendo e acquisendo la capacità di concentrarsi sui propri gesti.

3) In Aikido si lavora sempre insieme, sperimentando, migliorando e aiutandosi reciprocamente. Si lavora anche con più compagni contemporaneamente e si cambia più volte partner durante l’allenamento. Questo aiuta ad entrare in contatto con gli altri rispettandone gli spazi e i tempi e permette di acquisire sicurezza e consapevolezza di sé attraverso la partecipazione alla vita di gruppo.

4) Attraverso l’accettazione di valori comuni si affina il senso di partecipazione sociale e si crea un ambiente dove muoversi in tranquillità e sicurezza, sviluppando il senso di responsabilità e acquisendo fiducia in se e negli altri.

5) Il rispetto per se stessi, per gli altri, per il dojo, per l’ambiente nel quale si lavora e si vive diventa un sentimento naturale. In questo modo s’impara a relazionarsi correttamente con tutto e tutti dandone il giusto valore.

6) Elaborando esperienze che danno la possibilità di esprimere, affrontare e controllare la propria e l’altrui aggressività, si prende coscienza dei propri limiti e si impara a conoscere i propri punti di forza, mirando a migliorarsi continuamente ed imparando a risolvere le situazioni di difficoltà.

7) L’Aikido sviluppa e acuisce tutti cinque i sensi, ed affina anche la sensibilità, che permette di entrare in empatia con l’altro che da sconosciuto diventa compagno. Per questo nel dojo si fanno tante nuove amicizie.

Per ulteriori informazioni, consultare la pagina “orario lezioni”.

L'Aikido descritto da noi

Questo sito utilizza solo cookies tecnici che non tracciano la vostra attivita. Cliccate per consultare la sezione Regole d'uso e conoscere altri dettagli.