TERZO Memorial De Compadri -22/02/2014-

memorial_vv.jpg
(per gentile concessione)

III° Memorial Fausto De Compadri Sensei

E’ curioso notare come il tempo sedimenti ricordi, emozioni e slanci. Al netto delle normali vicissitudini che, volenti o nolenti, influenzano scelte e decisioni, spesso il semplice passare degli anni svela quanto sia stato genuino o fittizio un legame, il convenire o il semplice agire. Nulla fa eccezione, neppure un evento creato per narrare quanto saldo ed immutato sia rimasto l’affetto con chi, con autorevolezza mai scaduta in autoritarismo e competenza mai degenerata in saccenza, dovremmo tutti assurgere ad esempio. Ma se gli assordanti silenzi, le vistosissime assenze e taluna pelosa presenza nei giorni delle esequie erano tutto sommato scontati ed in qualche modo tollerabili, molto meno lo è l’affievolirsi di ricordi, emozioni e slanci in chi ha avuto l’onore di potergli camminare a fianco, sempre al netto delle vicissitudini che influenzano scelte e decisioni. Comunque sia, è stata una bella giornata, indubbiamente ben organizzata e certamente ben condotta, dove non è mancato nulla, neppure chi ha confuso “il dito con la luna”. Ma son convinto che, dall’alto della sua immensa saggezza, il Maestro ne sia ugualmente rimasto compiaciuto, licenziando con la sua inconfondibile ed indimenticabile risata l’affievolirsi di ricordi, emozioni e slanci in alcuni di coloro a cui aveva concesso l’onore di potergli camminare a fianco. Ecco, in questa giornata dedicata alla figura del padre, un pensiero ed un “grazie” vanno anche a colui che, incontestabilmente, è stato uno dei padri dell’aikido nazionale.
Lorenzo Toffoletto

 

back to top