Takemusu Aikido San Donà


Anche quest’anno si è concluso nel migliore dei modi possibili il seminar nazionale di Aikido nonchè aggiornamento per gli insegnanti tecnici.
Un doveroso ringraziamento alla commissione tecnica nazionale che si è prodigata nell’organizzazione e a tutti i partecipanti, in particolare agli insegnati tecnici del nostro Dojo che, da qualche anno a questa parte, è il gruppo più numeroso e rappresentativo tra le regioni italiane.
E’ stata uno stage molto interessante sia dal punto di vista delle proposte tecniche che per le novità introdotte alla luce della nuova organizzazione dettata dal CONI 2.0. Possiamo finalmente dire che la Via si sta delineando nella giusta direzione e auguriamo, noi tutti dell’A.S.D. ARTI MARZIALI SAN DONA’, un buon cammino per migliorare e dare maggior visibilità a questa meravigliosa disciplina.
Arrivederci a tutti al prossimo evento.

div32.gif

Da lunedì 9 settembre si riparte con AIKIDO ADULTI.
Da mercoledì 11 settembre iniziano i corsi dei bambini (I° turno), ragazzini (II°turno) e ragazzi (III° turno).

Anche quest’anno sono numerose le novità e le attività proposte:
ad esempio
- raddoppiano le giornate dedicate ai bambini/ragazzini del I° e del II° turno a partire da ottobre - questi gli orari
- riparte il corso di aikitaiso-posturale (di cosa si tratta? Approfondiamo qui)
… vi aspettiamo.

div32.gif

Aikido e giovani: i primi 7 buoni motivi per praticarlo

1) L’Aikido è un’arte marziale giapponese di autodifesa e lavora sullo sviluppo di tutte le capacità motorie. Accresce la conoscenza del proprio corpo insegnando a muoversi nello spazio, con disinvoltura, sicurezza e coordinazione.

2) L’Aikido è per tutti! Ragazze, ragazzi, bimbe e bimbi, attraverso un peculiare lavoro enfatizzano la connessione tra mente e corpo, imparando così ad essere totalmente presenti a ciò che si sta facendo e acquisendo la capacità di concentrarsi sui propri gesti.

3) In Aikido si lavora sempre insieme, sperimentando, migliorando e aiutandosi reciprocamente. Si lavora anche con più compagni contemporaneamente e si cambia più volte partner durante l’allenamento. Questo aiuta ad entrare in contatto con gli altri rispettandone gli spazi e i tempi e permette di acquisire sicurezza e consapevolezza di sé attraverso la partecipazione alla vita di gruppo.

4) Attraverso l’accettazione di valori comuni si affina il senso di partecipazione sociale e si crea un ambiente dove muoversi in tranquillità e sicurezza, sviluppando il senso di responsabilità e acquisendo fiducia in se e negli altri.

5) Il rispetto per se stessi, per gli altri, per il dojo, per l’ambiente nel quale si lavora e si vive diventa un sentimento naturale. In questo modo s’impara a relazionarsi correttamente con tutto e tutti dandone il giusto valore.

6) Elaborando esperienze che danno la possibilità di esprimere, affrontare e controllare la propria e l’altrui aggressività, si prende coscienza dei propri limiti e si impara a conoscere i propri punti di forza, mirando a migliorarsi continuamente ed imparando a risolvere le situazioni di difficoltà.

7) L’Aikido sviluppa e acuisce tutti cinque i sensi, ed affina anche la sensibilità, che permette di entrare in empatia con l’altro che da sconosciuto diventa compagno. Per questo nel dojo si fanno tante nuove amicizie.

Per ulteriori informazioni, consultare la pagina “orario lezioni”.

aikidobimbi2.jpg

   
     
 

back to top